I Di.Di. a Motodays 2015: conferenze, sport e test ride

I Di.Di. a Motodays 2015: conferenze, sport e test rideLa Onlus Diversamente Disabili è presente alla Manifestazione romana dedicata ai motori. Convegni sulle patenti A speciali, presentazione della stagione agonistica 2015 e la possibilità di provare le moto adattate per le disabilità. Potete vincere due biglietti per la SBK.

La Onlus Di.Di conferma la propria partecipazione ai Motodays 2015 con diverse attività dedicate alle persone disabili. Presso il loro stand (Pad 3, E25), i ragazzi dell’Associazione sono a disposizione per dare tutte le informazioni sugli esami delle patenti A speciali ai motociclisti disabili che volessero riprendere il due ruote per circolare su strada, sui corsi di guida in pista e su tutti gli appuntamenti sportivi di questi piloti “speciali”. I Diversamente Disabili approfittano della grande vetrina dei Motodays anche per organizzare conferenze e test ride, qui sotto il programma completo.

PATENTI E SPORT
Il primo appuntamento è per giovedì 5 marzo alle ore 14,30, i ragazzi dell’Associazione Di.Di. saliranno sul palco di Dimensione Suono Roma (PAD. 3), per l’evento “Due ruote: Patente A Speciale, la conquista di un diritto”, una tavola rotonda per fare il punto della situazione normativa italiana e proporre soluzioni che possano facilitare la libertà di mobilità delle persone disabili. Special guest la  madrina della Onlus Annalisa Minetti.

Sabato 7 marzo spazio invece al mondo racing: alle ore 14,00, sempre sul palco di Dimensione Suono Roma, l’associazione presenterà il Team 2015 con cui si schiererà nel Bridgestone Champions Challenge (qui i risultati della scorsa edizione) e nelle 2 tappe della “Dream Bridgestone Cup”,l’unica gara al mondo riservata a piloti disabili che quest’anno avrà la sua tappa internazionale il 7 giugno sul circuito di Vallelunga. Per questo appuntamento internazionale la Onlus ha creato un progetto di crowdfunding per contribuire alle spese di trasferta dei numerosi piloti stranieri disabili che si stanno organizzando per venire in Italia.

TEST RIDE E PREMI
Nell’area esterna, vicino al padiglione 6, la scuola guida Di.Di. da la possibilità di provare gratuitamente le moto adattate per ogni tipo di disabilità, tra cui anche la Di.Di. Bike, l’unico prototipo in Italia di moto adattata per persone paraplegiche dotata di un sistema di rotelline discendenti che ne garantiscono la stabilità in marcia. Due gli appuntamenti giornalieri: dalle 11,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 16,00, tutti i giorni. Per la prova delle moto è sufficiente prenotarsi con anticipo tramite email o direttamente al loro stand, almeno un’ora prima della prova.

Presso lo stand della Onlus è inoltre possibile partecipare alla lotteria che mette in palio due biglietti pass paddock per la tappa di Misano del Campionato del Mondo Superbike (21 giugno), offerti da Genisio Bevilacqua. Il Team Manager Althea Racing è da sempre vicino  all’Associazione, tanto che lo scorso anno ha permesso al Presidente della Onlus, Emiliano Malagoli, di realizzare un sogno, un test con la Ducati 1098R in configurazione Stock 1000 con la quale Davide Giugliano ha trionfato nella coppa FIM 2011.

MOTOCICLISMO C’È
Motociclismo vi offre la possibilità di visitare la Kermesse a condizioni specialissime: tutti i tesserati del Club Amici di Motociclismo che acquisteranno un biglietto ne riceveranno un secondo in omaggio; vi basterà mostrare la tessera del club alle casse. E… non dimenticatevi di passare a trovarci: Motociclismo ha il proprio stand alla fiera (padiglione 3, stand C3).

Vi ricordiamo che i diversamente abili, con 1 accompagnatore, possono entrare gratuitamente al Motodays (dietro presentazione di tesserino di invalidità).

Fonte Motociclismo

I commenti sono chiusi