Infezioni respiratorie: 10% pediatriche causate da Bocavirus

 Infezioni respiratorie: 10% pediatriche causate da BocavirusMilano, 21 set. – Nel nostro paese circa il 10 per cento dei casi di infezioni respiratorie in eta’ pediatrica è causato dal Bocavirus umano (HBoV), che e’ in grado di provocare infezioni alle alte e basse vie respiratorie. Questo e’ quanto emerso da una ricerca sui virus emergenti a cura del Policlinico dell’Università degli Studi di Milano, presentata a San Diego al Congresso ICAAC/ICC e recentemente pubblicata sulla rivista PloS One. I dati della ricerca si sono basati su un campione di quasi 2mila bambini. Quelli colpiti dal Bocavirus umano, l’82,7 per cento riguardava bambini al di sotto dei 3 anni, mentre il 17,3 per cento bambini dai 3 anni in su. Ed ancora, secondo i dati emersi, nel 54,2 per cento dei casi si trattava di un unico virus, mentre nel 45,8 per cento il Bocavirus umano era associato ad uno o piu’ virus. Tra i virus emergenti, secondo i dati della ricerca, un ruolo importante lo assume poi l’Enterovirus D68, che nel 2014 negli Stati Uniti ha causato una grave epidemia di infezioni respiratorie associate a manifestazioni neurologiche causando la morte di quattro bambini. Si tratta di un agente infettivo che, se pur relativamente raro anche in Europa ha causato infezioni respiratorie gravi, almeno 2 casi di meningoencefaliti, oltre a due decessi. “Nelle forme respiratorie, la prevenzione e’ fondamentale, per evitare eventuali rischi di complicanze che le sindromi influenzali possono causare durante la stagione invernale nei primi anni di vita”, ha detto Susanna Esposito, direttore dell’Unita’ di Pediatria ad Alta Intensita’ di Cura della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Universita’ degli Studi di Milano e presidente WAidid (Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici).

Fonte: agi.it

I commenti sono chiusi