Ecco il futuro della stampa 3D in medicina

Ecco il futuro della stampa 3D in medicina  Dopo le protesi, la biomedicina sfrutterà la stampa 3D per replicare i tessuti molli dell’organismo. Ecco come e, soprattutto, perchéDopo le protesi, la biomedicina sfrutterà la stampa 3D per replicare i tessuti molli dell’organismo. Ecco come e, soprattutto, perché.

La stampa 3D ha già rivoluzionato alla grande il mondo delle protesi, rendendo possibile replicare le strutture rigide del corpo, come le ossa e i denti, in modo molto veloce e rendendo possibile crearle su misura con una precisione senza precedenti.

Oggi la ricerca biomedica nel campo della stampa 3D ha però anche un nuovo obiettivo, che è quello di replicare in maniera artificiale anche i tessuti molli dell’organismo, e di rendere queste repliche funzionali.

In questo video, uno degli ultimi successi in questa direzione: un gel che funge da matrice per la realizzazione di questi tessuti. Guarda il video

(Credits: Science)

Fonte: wired.it


Download PDF

I commenti sono chiusi