La sfida: Aspin in Sudafrica per promuovere le eccellenze Made in Italy

La sfida: Aspin in Sudafrica per promuovere le eccellenze Made in ItalyIn questi giorni si susseguono gli incontri tra imprenditori italiani e sudafricani. Successo per la presentazione del Progetto teso ad incrementare il flusso dell’export.

Frosinone – Un vero successo quello che l’Azienda speciale Aspin della Camera di Commercio ha ottenuto alla sua seconda missione imprenditoriale internazionale. A distanza di pochi giorni dalla firma del protocollo tra il presidente di Aspin Genesio Rocca e il segretario generale della Camera di Commercio Italiana a Istanbul, Fatih Aycin, un altro importante appuntamento, questa volta in Sudafrica, ha impegnato la dirigenza dell’Azienda per l’Internazionalizzazione della CCIAA di Frosinone. A Johannesburg l’Aspin, nell’ambito del Programma Nazionale del Sistema Camerale 2013, con il contributo e il patrocinio di Unioncamere, ha coordinato la partecipazione di 20 aziende italiane operanti nelle filiere agroalimentare, chimico-farmaceutica, meccanica e automazione di ben 6 regioni italiane. L’obiettivo della Missione Imprenditoriale in Sudafrica è stato quello di promuovere le eccellenze del Made in Italy al fine di incrementare il flusso dell’export delle aziende coinvolte nel progetto, oltre quello di stimolare ed incentivare la partecipazione ad attività promozionali dei Paesi BRICS e, ovviamente, creare condizioni favorevoli al miglioramento delle relazioni commerciali già in essere con eventuali partner locali. Nel corso dei primi incontri svoltisi a Johannesburg è stata rimarcata la necessità di una collaborazione e cooperazione tra le istituzioni al servizio delle imprese. “Le aziende – ha sottolineato il presidente di Aspin Genesio Rocca – hanno raccolto la nostra sfida: aprire ad un mercato non facile ma con forti tassi di crescita”. La conferenza di apertura della missione, svoltasi alla presenza dell’ambasciatore, ha visto l’Azienda speciale presentare il progetto di sviluppo internazionale, inserito all’interno del programma nazionale di Unioncamere. Un progetto molto apprezzato da tutti. “Sono davvero ottimi – aggiunge Rocca – i risultati della collaborazione attivata da Aspin con la Camera di Commercio Italiana a Johannesburg e l’Ice. Inoltre è stato apprezzato, sottolineato e valorizzato il lavoro di sistema e di collaborazione tra le istituzione italiane ed estere che hanno messo a fattore comune la propria esperienza dando una forte connotazione di efficacia e di efficienza alla missione”. In questi giorni proseguono gli incontri di affari degli imprenditori italiani nelle aziende del posto. “Le aziende – conclude Rocca – hanno manifestato un forte apprezzamento per la piena corrispondenza alle attese delle imprese sudafricane incontrate”. Al seminario di apertura della missione a Johannesburg hanno partecipato Antonio Cimato (presidente Camera di Commercio Italo-Sudafricana), Giulio Mulas (Direttore Ice – Ufficio di Johannesburg), Federico Sisti (Segretario generale Camera di Commercio di Frosinone), Riccardo Fanelli (Responsabile ufficio Sace di Johannesburg).

Da Redazione

I commenti sono chiusi