IX C.u.m.e.s. Unicef Foggia: Tutti uguali. Non discriminazione

IX C.u.m.e.s. Unicef Foggia: Tutti uguali. Non discriminazioneFoggia – TUTTI uguali. Non discriminazione, cittadinanza e diritti. Questo il titolo del IX Corso Universitario Multidisciplinare di Educazione allo Sviluppo e ai Diritti Umani (C.U.M.E.S.), organizzato dal Comitato Provinciale UNICEF di Foggia in stretta collaborazione con l’Università degli Studi di Foggia. Il corso prenderà il via il 11 aprile, alle ore 15.30, presso la Biblioteca Provinciale in via Michelangelo n°1 .Aprono il corso la Presidente del Comitato Unicef Foggia Rosalbina Perricone e Padre Arcangelo Maira, protagonista di molte “battaglie”contro le discriminazioni a livello territoriali , con successiva visione del film Patrocinato dall’Unicef “La nave dolce”, tra gli interpreti l’ambasciatore Unicef Kledi Kadiu.

Tra i temi che saranno affrontati durante il corso: ‘Io come tu’ lotta alla discriminazione. La campagna intende richiamare l’attenzione sull’uguaglianza dei diritti di tutti i minorenni e la non discriminazione dei bambini e degli adolescenti di origine straniera che vivono in Italia. In particolare, l’Unicef chiede una nuova legge sulla cittadinanza, così da rendere cittadini italiani i figli degli immigrati che nascono sul nostro territorio nazionale. Prevista, inoltre, una rassegna cinematografica didattica per fornire spunti di riflessione e accendere dibattiti sulle tematiche relative alla differenza di genere e ai diritti negati. I volontari Unicef illustreranno le loro esperienze sul campo e il loro impegno nel settore della cooperazione internazionale per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Per partecipare al corso, al termine del quale verrà rilasciato un attestato di partecipazione, che conferisce CFU agli studenti partecipanti è necessario compilare e consegnare il modulo di iscrizione presso la sede Unicef di Foggia o inviarlo via posta elettronica. E’ prevista una quota di iscrizione di € 20 . Il corso avrà inizio lunedì 11 aprile e terminerà il 9 maggio. Gli incontri si terranno presso la Biblioteca provinciale in via Michelangelo n°1 e Palazzo Dogana Piazza XX Settembre.

FONTE: Redazione statoquotidiano.it

I commenti sono chiusi